Menu
News

la stazione delle biciclette

La stagione cicloturistica ha preso il via e noi quest’anno vogliamo iniziare con una bella notizia: la prossima apertura della Stazione delle Biciclette a Muggia.

Il locale, recentemente recuperato dall’amministrazione, ospitava una vecchia stazione di servizio che ora diventerà idealmente una nuova stazione di partenza per la vicina Parenzana e per tutte le escursioni/viaggi a piedi e in bicicletta nei territori circostanti.

Pensiamo quindi alla Stazione delle biciclette come uno spazio di passaggio e d’incontro, di scambio e di sostegno, di cultura e di promozione.

La stazione sarà un selezionato infopoint per il turista Slow in transito, per offrire assistenza, anche meccanica, con la disponibilità gratuita di un corner self-service dotato degli strumenti necessari per piccole riparazioni sulle biciclette.

Lo spazio esterno offrirà la possibilità di fermata e sosta, per le biciclette dei turisti che desiderano fermarsi a Muggia per la giornata, o semplicemente per chi necessita di effettuare alcune commissioni nel centro storico, lasciando a riposo l’automobile.

Sarà inoltre operativo a breve un noleggio bici e accessori, per affrontare un viaggio sulla Parenzana e lungo altri itinerari, o semplicemente un punto sharing per lo spostamento sul territorio.

La stazione diventerà sede e centro di una rete di attività dell’associazione e fulcro della progettualità innovativa della città nell’ambito di una nuova mobilità sostenibile e osservatorio privilegiato sul mondo del turismo slow.  Sarà base per l’opera di promozione e realizzazione di una serie di iniziative per adulti e ragazzi delle scuole sul tema dell’escursionismo e cicloturismo e, assieme a partner dedicati, contenitore per disegnare iniziative culturali di promozione del territorio all’insegna della creatività, del movimento e del buon vivere.

Vi aspettiamo in Via Battisti 5 all’ingresso della cittadina (siamo sul mare – accanto al parcheggio pubblico) !

6 Commenti

  • Angelo
    16/04/2014 at 14:41

    Se avete bisogno di un meccanico sono disponibile. Ho molti anni di esperienza come meccanico e restauratore di bici e Sono in possesso di tutta l’attrezzatura necessaria. Se vi serve non esitate a contattarmi.

    Rispondi
    • ViaggiareSlow
      16/04/2014 at 18:16

      Grazie Angelo! Terremo presente.. ;)

      Rispondi
  • enrico
    17/04/2014 at 18:58

    si bella idea, ma andrebbe tenuto ben presente che non ci sono le piste ciclabili a Muggia, o meglio, l’unica esistente si trova attualmente in una zona di scarso utilizzo(lungo il Rio Ospo) e per arrivarci si corrono dei rischi per raggiungerla specialmente con i bambini….. per non aggiungere che l’unico tratto veramente meritevole di un percorso sia sportivo che di utilizzo a scopo turistico, ovvero la strada PROVINCIALE MUGGIA LAZZARETTO, non prevede alcun progetto per la realizzazione di una pista ciclabile adeguata come altre zone a noi molto vicine , magari pensata e concepita per essere collegata ad un unico percorso costiero in totale sicurezza come ci si aspetta da un;amministazione comunale attenta sia alla sicurezza dei cittadini sia allo sviluppo turistico del territorio. mi aspetto anche di veder pubblicato nei tempi giusti e in modo piuttosto evidente tramite mezzi di comunicazione un bando di concorso pubblico per un,eventuale assunzione di tutto il personale per tale servizio. auguro un buon lavoro.

    Rispondi
    • ViaggiareSlow
      17/04/2014 at 21:21

      Enrico, sulle piste ciclabili hai ragione. Però più piste ciclabili non sempre significa maggiore ciclabilità. Pensiamo alle zone 30, pensiamo ad azioni e iniziative per stimolare le persone ad un maggiore uso della bici anche per i piccoli spostamenti e all’educazione alla tolleranza verso il più debole in strada. Bisogna comunque considerare che pur nei limiti del patto di stabilità, qualche cosa negli ultimi anni sta cambiando, ed è comunque in progetto un futuro tratto ciclabile tra il centro e la foce dell’Ospo. ViaggiareSlow promuove l’uso della bici sia come strumento di mobilità urbana sia come veicolo di sviluppo economico e valorizzazione del nostro territorio attraverso il cicloturismo. Anche tra chi non l’ha fatto finora, stimolando costantemente l’amministrazione a maggiore attenzione al settore senza ricevere contributi pubblici diretti. In tal senso la stazione non graverà economicamente alla collettività e fornirà un servizio autofinanziandosi. Grazie per gli auguri! ;)

      Rispondi
  • Michela
    28/04/2015 at 12:39

    Ciao a tutti, complimenti per il sito e per le belle iniziative che organizzate!
    Avrei bisogno di qualche info riguardante la tsazione delle biciclette di Muggia: è già attiva? C’è un numero di telefono dove si possa chiamare e chiedere informazioni???
    Grazie mille!!!

    Rispondi
    • ViaggiareSlow
      28/04/2015 at 12:49

      benvenuta!
      La stazione attualmente è aperta saltuariamente e a “chiamata” e quando serve..
      Il numero ViaggiareSlow da contattare è 339 4150897
      ;)
      ciao

      Rispondi

Leave a Reply